Le ultime news


Come scegliere una smerigliatrice angolare

Scegliere una smerigliatrice angolare

LEGGI

Come funziona il bonus facciate?

Tutte le risposte alle tue domande sul Bonus Facciate

LEGGI

Come installare una parete di cartongesso

Come installare una parete di cartongesso

LEGGI

Come funziona il Bonus Facciate 2020 e quali sono i requisiti necessari per usufruirne?

Di seguito le risposte alle tue domande.

 

Innanzitutto cos’è il Bonus Facciate?

E' una detrazione fiscale per le spese sostenute per i lavori di restauro e recupero delle facciate.

 

Per quali strutture si applica?

Sia per singole abitazioni sia per condomini.

 

Qual'è il valore dello sgravio?

Ammonta al 90% della spesa e sarà ripartito su 10 anni, in parti uguali.

 

Quali interventi danno diritto al Bonus Facciate?

tutti i lavori di restauro e recupero (effettuati nel 2019 o nel 2020) delle parti opache delle facciate esterne, dei balconi, di ornamenti e fregi, senza limiti di spesa.

Tra gli interventi inclusi troviamo: la verniciatura, il rifacimento delle ringhiere, l'intonacatura e la  pulitura.

Per l'intonacatura, se si decide di rifarne oltre il 10% del totale della facciata, bisognerà rispettare i requisiti di efficienza previsti per le riqualificazioni energetiche.

Vengono incluse anche le spese correlate, come lo smaltimento dei materiali e l’installazione dei ponteggi.

 

Quali interventi sono escusi?

Gli interventi su impianti, infissi e serramenti.

 

Sono necessari altri lavori di ristrutturazione per ottenere il bonus facciate?

No, è autonomo.

 

Quali zone urbane sono incluse?

Ne possono usufruire gli immobili situati in zone A (centri storici) e zone B, quelle totalmente o parzialmente edificate (la superficie coperta da edifici esistenti non è inferiore al 12,5%).

Viene esclusa la zona C, a bassa densità di urbanizzazione. 

 

A chi si rivolge il bonus facciate?

  • alle persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni
  • agli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale
  • alle società semplici
  • alle associazioni tra professionisti
  • ai contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali).

 

I soggetti interessati devono:

  • possedere l’immobile in qualità di proprietario, titolare di altro diritto reale di godimento sull’immobile (usufrutto, uso, abitazione o superficie) o essere nudo proprietario.
  • detenere l’immobile in base a un contratto di locazione, anche finanziaria, o di comodato, regolarmente registrato, ed essere in possesso del consenso all’esecuzione dei lavori da parte del proprietario.

 

Come effettuare il pagamento?

Il pagamento deve essere effettuato con bonifico bancario o postale e devono essere riportati:

• Causale del versamento
• Codice fiscale del beneficiario
• Partita IVA o codice fiscale della ditta o del professionista che ha effettuato i lavori.

È necessario, inoltre, conservare tutti i documenti utili come fatture, ricevuta del bonifico, consenso ai lavori.

 

Per maggiori info: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/bonus-facciate1

 

 

Come funziona il bonus facciate?




Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati.
Accetta
Privacy