Le ultime news


Sistemi di casseratura universale Interfama

Velox, Evodeck, Maxim Alu, Orbis

LEGGI

Ecobonus 110%

Come usufruire dell'Ecobonus 110%

LEGGI

Sistema Evodeck

Vendita e Noleggio

LEGGI

È importante durante qualsiasi progetto di ristrutturazione salvaguardare le parti inalterate della casa da danni e sporcizia. 

 

Ecco alcuni ottimi suggerimenti su come farlo.

 

Uno dei compiti più importanti di qualsiasi progetto di ristrutturazione è proteggere le parti della casa che non vengono lavorate. E non è facile considerando le centinaia di viaggi avanti e indietro con strumenti, materiali e detriti. 

 

Ecco alcuni consigli su come proteggere la tua casa durante i lavori:

 

 

Proteggere le tende con pellicola e nastro di plastica
La maggior parte delle aperture delle finestre che saranno esposte alla polvere dovrebbero essere interamente ricoperte di plastica. Ma per le finestre è necessario aprire, coprire i trattamenti per finestre in plastica invece di rimuoverli. Rimuovere i trattamenti per finestre è un'attività rischiosa. Le parti scompaiono, le lamelle di metallo si piegano, il tessuto si strappa o si sporca e la sostituzione dei trattamenti danneggiati può diventare costosa, sempre se riesci anche a trovarne un modello che corrisponda.

 

Per sicurezza, applica del nastro di plastica sulla parte superiore dell'involucro, quindi rimbocca la plastica sotto e dietro. Apri la finestra per fissare la plastica sul retro del trattamento allo stipite superiore.

 

 

Barriera antipolvere ad attrito
Costruire un muro temporaneo rivestito di plastica è un ottimo modo per impedire alla polvere di migrare in altre parti della casa. 

 

 

Legno

Alcuni progetti di ristrutturazione prevedono il camminare avanti e indietro attraverso un cortile fangoso senza marciapiede o erba, e tenere quel fango fuori dalla casa è una sfida. Le passerelle temporanee in compensato sono un modo per tenere a bada il letame, ma tendono ad affondare nel fango e alla fine diventano sporche come il terreno circostante.

 

trucioli

 

Invece di compensato, prova a tracciare un percorso di trucioli di legno. Quando hai finito di lavorare, puoi distribuire i trucioli di legno e coprirli con le zolle. E quando i sentieri diventano fangosi, puoi semplicemente stendere un altro strato sopra. 

 

 

Copri i controsoffitti
Qualsiasi superficie piana in una zona di lavoro diventa inevitabilmente un banco da lavoro o un ripiano. Proteggi i controsoffitti da graffi e graffi coprendoli con cartone. È importante utilizzare un cartone pulito e assicurarsi di pulire il bancone prima di appoggiarlo. Quindi nastra i bordi per bloccare i detriti e impedire al cartone di scivolare.

 

 

Protezione vasca
Avere una bella vasca da bagno con un brutto graffio non è bello da vedere. Proteggila coprendola con uno spesso rivestimento gommoso. 

 

 

Protezione degli angoli della parete con il cartone

Proteggi gli angoli esterni con strisce di cartone nastrate.

 

 

Copriscarpe

Evita di trascinare la sporcizia in tutta la casa con un paio di copriscarpe protettivi. È più facile che slacciare e riallacciare le scarpe o gli stivali quando devi spostarti.

 

 

 

Protezione del pavimento
Proteggere il pavimento che porta dall'area di lavoro all'esterno è un gioco da ragazzi. Ma non dimenticare i percorsi meno battuti, come quello per il bagno, o per la stanza dove si trova il quadro elettrico.

 

Stendere un proteggi-pavimento in plastica è facile. Non offre una protezione resistente ma è abbastanza una buona soluzione per i lavori occasionali. 

 

 

Protezione dello stipite della porta
Usa del nastro per proteggere quelle porte che non sono dotate di una protezione. Un paio di strati di nastro adesivo per esterni resisteranno benissimo.

 

Come proteggere una casa durante una ristrutturazione




Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati.
Accetta
Privacy