I primi passi da compiere prima di scegliere materiali e sistemi impermeabili 

Partiamo dal presupposto che il clima caldo e l'aumento delle temperature sono le condizioni più idonee per eseguire i lavori di impermeabilizzazione ma non è mai troppo presto per pensare a come fare. 

L'applicazione di sistemi impermeabilizzanti in inverno, infatti, a causa delle basse temperature e delle alte concentrazioni di umidità, non è sempre efficiente, è possibile il rischio di condensa o la formazione di bolle nella membrana dopo la posa.

Le condizioni climatiche non sono l'unico requisito da considerare.

Per una corretta impermeabilizzazione, è necessario eseguire attentamente alcune attività preliminari, in caso contrario, anche il miglior sistema di impermeabilizzazione potrebbe fallire.

Per un lavoro efficiente, prima del processo di impermeabilizzazione di una terrazza o di un tetto, segui questa procedura:

  • pulisci il substrato;
  • esamina le superfici da impermeabilizzare;
  • prepara le superfici;
  • controlla e rinnova le articolazioni e i pozzi;
  • impermeabilizza giunti e fognature;

 

Ecco i passaggi nel dettaglio:

 

Passaggio 1: Pulizia substrato

Il primo passo prima di iniziare a impermeabilizzare è la pulizia della superficie, al fine di rimuovere completamente le parti sfaldate. Una pulizia adeguata è anche utile per rimuovere polvere, grasso, ruggine, vernice e qualsiasi altro materiale che possa influire sull'adesione dei rivestimenti.

 

Passaggio 2: Esame delle superfici

Esaminare le superfici significa verificare la presenza di sistemi adeguati per la raccolta e lo smaltimento dell'acqua nel pavimento. Si dovrebbe essere sempre dotati di sistemi di protezione per le foglie per evitare ostruzioni e quindi il ristagno liquido.

 

Passaggio 3:Preparare le superfici

È fondamentale scegliere il miglior sistema di impermeabilizzazione in base al tipo di superficie da trattare. È una membrana bituminosa, una superficie piastrellata o una superficie di cemento? Ogni caso ha bisogno di una soluzione diversa.

Vediamo i più adatti.

Membrane bituminose: nel caso di una membrana bituminosa tenere conto che il sistema di impermeabilizzazione deve essere applicato su superfici irregolari . Ciò significa che dovrai valutare ogni volta se procedere con la rimozione della membrana o con la ristrutturazione localizzata. La rimozione è l'operazione più conveniente da eseguire quando la maggior parte della membrana esistente viene deteriorata.

Superfici in calcestruzzo: assicurarsi che il substrato sia strutturalmente sano. Eliminare eventuali distanziali metallici e trattare le irregolarità profonde ed estese (ad esempio nidi di ghiaia e levigatura dei bordi). Per fare questo, " primerizzare " il substrato usando, ad esempio, la resina epossidica all'acqua e poi rasare con la malta . In caso di nuovi massetti cementizi e sopra vecchie membrane, adescare la superficie con la resina epossidica con rullo o pennello. Questa operazione deve essere eseguita tra 8 e 24 ore prima dell'inizio dell'impermeabilizzazione.

Superfici piastrellate: l'ultimo caso è l'impermeabilizzazione di superfici già piastrellate. Qui dobbiamo necessariamente rimuovere la prima fila di piastrelle delle pareti ad un'altezza di circa 20 cm, controllare l'adesione al substrato e riparare eventuali fori o irregolarità nel substrato con prodotti adatti. Alla fine, è necessario eseguire il lavaggio acido della superficie per rimuovere i residui di malta cementizia.

cosa-usare-per-impermeabilizzare-un-terrazzo

Passaggio 4. Controllo e ripristino di giunti e pozzi.

Quando si controllano giunti e pozzi, prendere in considerazione la superficie da impermeabilizzare. Se è stata progettata e implementata un'apposita griglia di giunti artificiali (ripresa e scissione) e dinamica (dilatazione e sismica) , è possibile procedere con il ripristino dei bordi e la sostituzione dei dispositivi preformati precedentemente applicati sulle articolazioni , nel caso in cui siano deteriorati.

Se ci sono giunzioni naturali , a causa di un errato dimensionamento dei tagli per il massetto, controllare se le articolazioni hanno una linea diritta o quasi rettilinea; se le crepe sono diffuse e irregolari.

Nel primo caso sarà necessario allargare con appositi dispositivi meccanici i giunti esistenti. Nel secondo caso, la superficie deve essere ripristinata prima di ricreare le articolazioni.

Se le superfici piastrellate non hanno giunture ed è necessario crearle, tagliare le fughe usando una smerigliatrice angolare. E' importante non danneggiare l'acqua esistente sotto le piastrelle, cercando di creare giunti in aree che potrebbero tendere ad agire come giunti dinamici.

I punti di contatto tra il massetto e i pozzetti di raccolta possono essere trattati seguendo tre operazioni:

  • Rimozione di piastrelle;
  • Pulizia;
  • Ricostruzione dei bordi esterni dei connettori del giunto (se necessario);

 

 

L'importanza del trattamento dei dettagli nell'impermeabilizzazione di balconi o terrazze

Per quanto riguarda il trattamento di dettagli quali angoli del pavimento del muro, giunti di dilatazione o scarichi, di solito vengono creati elementi speciali preformati da utilizzare con i vari sistemi di impermeabilizzazione proposti, e possono essere nastri butilici, garze o strisce che forniscono impermeabilità aggiuntiva in quelli punti in cui il rischio di perdite è sempre maggiore a causa della loro particolare complessità di conformazione geometrica. dettagli impermeabili del balcone Come impermeabilizzare i dettagli del balcone

 

Impermeabilizzazione di un balcone o terrazzo

  • Le fasi da seguire per la migliore realizzazione dell'impermeabilizzazione di un balcone o di un terrazzo possono essere riassunte nelle seguenti fasi di lavorazione.
  • Impermeabilizzazione primaria della struttura del balcone o terrazzo con opportune curvature verticali sulle pareti e protezione delle soglie.
  • Interposizione di uno strato di materiale che protegge l'impermeabilizzazione dall'azione dello strato di distribuzione del carico.
  • Creazione di uno strato di distribuzione del carico.
  • Applicazione di un sistema di impermeabilizzazione per proteggere il massetto, che è compatibile con la successiva applicazione di adesivi per piastrelle.
  • Impostare il rivestimento usando un adesivo adatto per questo scopo.
  • Stuccare i giunti del rivestimento in piastrelle con una boiacca adatta con caratteristiche impermeabilizzanti al fine di prevenire perdite dalle articolazioni.
  • Possibili trattamenti finali per fornire un ulteriore strato finale impermeabilizzante.

 

Caratteristiche del prodotto ideale per impermeabilizzare un balcone o una terrazza

Il sistema ideale per impermeabilizzare un balcone o una terrazza deve fornire uno strato impermeabilizzante elastico ed estremamente resistente, garantendo allo stesso tempo un'adesione straordinaria al legame cementizio che verrà utilizzato per l'applicazione della pavimentazione.

Sarà semplice da applicare come componenti appositamente studiati per trattare i dettagli (come gli angoli del muro e del pavimento).

Mapelastic Turbo di Mapei è l'mpermeabilizzante elastico che supera i limiti della stagionalità, applicabile anche su sottofondi non perfettamente asciutti e a bassissime temperature. 

 

Scopri i prodotti per deumidificare e risanare ambienti e superfici moderni colpiti dall’umidità.

Cosa usare per impermeabilizzare un terrazzo




Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati.
Accetta
Privacy