Le ultime news


Nuovi Canali Social

Youtube e Linkedin; nuovi canali Giuriato

LEGGI

Cos'è un ponteggio?

A cosa serve un ponteggio?

LEGGI

Come proteggere il tetto dalla grandine

Scopri come proteggere al meglio il tuo tetto

LEGGI

A luglio 2020 il Decreto Rilancio ha introdotto il cosiddetto Superbonus 110%: una detrazione sulle spese sostenute per chi effettuerà interventi di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale e riduzione del rischio sismico nei propri condomini o abitazioni singole e interventi di isolamento termico (come il sistema a cappotto). Il bonus vale per i lavori effettuati dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022. 

 

Superbonus 110:chi anticipa i soldi?

 

Questa è la domanda che tutti si pongono nel momento in cui valutano se usufruire di questa oppurtunità.

 

Documentazione: quali sono i costi da prendere in considerazione in una pratica superbonus 110%?

 

  • Attestato di prestazione energetica (APE): Utile all’inizio per capire dove e come intervenire per rendere un edificio a basso consumo, indispensabile alla fine dei lavori per dimostrare l’avvenuto doppio salto di classe energetica previsto dal Super Ecobonus al 110%.
  • Sopralluoghi e perizie tecniche per valutare in modo approfondito il caso specifico.
  • Realizzazione del progetto di fattibilità, progetto definitivo e progetto esecutivo degli interventi di riqualificazione energetica o messa in sicurezza strutturale.
  • Presentazione della pratica edilizia.
  • Asseverazione da parte di un tecnico qualificato per accertare il rispetto dei requisiti previsti dall’attuale legge e la congruità delle spese sostenute per i singoli interventi di riqualificazione. Asseverazione da fare a fine lavori o seguendo i 2 Sal (Stato di Avanzamento Lavori del 30% e del 60%).
  • Visto di conformità fiscale per l’O.K. definitivo alla pratica Superbonus 110% e avviare la procedura di monetizzazione del credito di imposta.
  • Aggiornamento catastale a fine lavori.

 

Per quale di queste pratiche si può ottenere la detrazione? L’articolo 119 del Decreto Rilancio e la circolare n.24/E dell’8 agosto 2020 dell’Agenzia delle Entrate dice:

"Le regole da rispettare per portare in detrazione le spese professionali Superbonus 110%

Il DL 34/2020 e tutti i successivi decreti attuativi hanno definito che:

sono detraibili tutte le spettanze dei professionisti – tecnici e non – connesse al Superbonus.

.

Quindi, la detrazione spese professionali Superbonus 110% spetta per tutte le spese fino a questo momento elencate.

 

Ma quali sono i vincoli da rispettare?

 

Esistono 2 regole da rispettare per poter detrarre le spese tecniche:

 

1.portare a termine i lavori:  le spese professionali pre intervento (progetto preliminare, perizie, asseverazioni, visto di conformità ecc) resteranno a carico del committente se i lavori non saranno eseguiti

2. Vincolo quantitativo per i tecnici: il secondo punto impone che ci sia un limite massimo dell’importo delle spese tecniche che sarà basato sul valore delle opere edili e degli impianti esistenti, valutati sulla base dei Prezzi Tipologie Edilizie Dei.

 

L’importo delle spese accessorie è stabilito in maniera forfettaria ma comunque non superiore al 25% del compenso. 

 

Chi anticipa i soldi e chi paga?

 

1. Modalità diretta

 

Il committente conferisce l’incarico al progettista che emette fattura.

 

2. Mandato senza rappresentanza

 

Viene introdotta la figura del general contractor. In questo caso, i servizi vanno fatturati dai professionisti al general contractor che poi li riaddebitta, insieme con le spese sostenute per gli interventi, al committente.

 

3. Delega di pagamento

 

il mandato è sempre del committente verso il progettista ma con delega di pagamento conferita al general contractor. Con la delega di pagamento, i professionisti emettono fattura direttamente al committente e il general contractor, dopo aver pagato tali prestazioni e per effetto della delega di pagamento ricevuta, provvede ad addebitare le somme in fattura al committente, in regime di esclusione Iva (articolo 15 del Dpr 633/1972), come somme anticipate in nome e per conto del cliente.

 

Leggi di più sul Superbonus

 

 

Contattaci per maggiori informazioni

Superbonus 110: chi anticipa i soldi




Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati.
Accetta
Privacy